I migliori film sui bugiardi

Film e documentari sulle bugie e sui bugiardi. Il cinema ne ha parlato spesso, e per quanto potete odiarli c’è poco da fare: i bugiardi sono affascinanti.

Film sui bugiardi. Bugiardi patologici, bugiardi per convenienza, per caso o per gioco, comunque si parla di bugie, menzogne, inganni. Il cinema stesso, in un certo senso, è una bugia: perché è finzione, anche quando è un documentario, perché tutto dipende dal punto di vista, dal montaggio, dai tagli, dalla capacità di manipolare la percezione dello spettatore. Ci sono diversi documentari recenti, oltre ad alcuni film di finzione, che parlano espressamente di bugiardi e delle loro storie assurde. Alcuni famosi (tristemente, si dice in questi casi), altri no. Sono comunque sempre storie incredibilmente avvincenti: le segui sperando che prima o poi i protagonisti si fermano, ma i veri bugiardi non lo fanno, non si fermano, non ammettono la bugia. Vediamo i migliori film e documentari sulle bugie e sui bugiardi.

  • I documentari sui bugiardi

(Dis)Honesty: The Truth About Lies (2015)

150527_2868969_dishonesty__the_truth_about_lies_1100x620_453574723893

Siamo tutti un po’ bugiardi. Bellissimo documentario, molto divertente, sulle piccole o grandi bugie che tutti siamo disposti a dire in certe situazioni. Ci sono casi di personali normali che hanno detto grosse bugie e altri esperimenti sociali sulle piccole bugie. L’approccio è scientifico (protagonista lo scienziato Dan Ariely – personaggione) ma anche coinvolgente e divertente. Forse il miglior documentario sulla “disonestà”.

The Imposter – L’impostore (2012)

c98bcc62af4448f8a690a2f2c94d9050

E’ una storia verissima, anche se non sembra. Ecco, questo è uno di cui documentari che sembrano finti. Per tutto il tempo vi chiederete “ma davvero?”. Una vicenda assurda e dolorosa. Si parla di un bambino scomparso: dopo molti anni viene ritrovato. Ma è davvero lui? La vicenda diventa davvero ai confini della realtà. Un bugiardo patologico – che racconta in prima persona la sua storia nel documentario – in un mondo di bugiardi. Per difendersi, l’unica è saper mentire meglio degli altri. COMPRALO SU AMAZON

The Armostrong Lie (2013)

20980_0

Il campione. Può una delle persone più famose del mondo mentire per anni, a tutti? A quanto pare sì. Documentario capolavoro di Alex Gibney sulla vicenda di Lance Armstrong, campione del ciclismo che sconfigge il cancro e per anni vince tutto quello che si può vincere. Dopandosi, però. Ma per anni nega questa dolorosa verità, lui e molti altri. Una bugia che diventa sempre più grande e sempre più insopportabile. Da vedere. COMPRALO SU AMAZON

Major Fraud – Who Wants To Be A Millionaire (2008)

006356fa00000258-2913932-image-a-23_1421444011212

Chi vuol essere bugiardo? Ci sono poi certi bugiardi che si ritrovano dentro truffe clamorose quasi per caso. E’ il caso del maggiore dell’esercito britannico Charles Ingram: o non mente, o è un genio totale della bugia. E’ diventato famoso perché presunto protagonista di una incredibile truffa come concorrente del quiz televisivo Chi vuol essere milionario? Ma è un bugiardo o no? La bugia gli è sfuggita di mano? In realtà è tutta una serie di coincidenze? La verità è che è impossibile riconoscere un vero bugiardo.

Holy Hell (2016)

960

20 anni di sguardo fisso e bugie. Se si parla di impostori e mentitori, non si può non parlare di sette. Spesso a capo di queste comunità più o meno religiose ci sono bugiardi patentati. E’ il caso dell’incredibile storia raccontata in questo documentario su una stramba setta californiana fatta di ragazzi e ragazze sportivi, biondi e carini, che inizialmente sembrano solo stare assieme e fare passeggiate nei boschi. Il problema è che a guidarli c’è un misterioso personaggio, dallo sguardo sempre fisso e dai muscoli sempre lucidi, che si fa sempre più autoritario. E indovinate? E’ molto bravo a mentire.

Talhotblond (2009)

a7aa5068-97c6-476b-ab55-3ebd06dbb034

Su internet nessuno sa chi sei. Documentario veramente inquietante su una serie di bugie infinite, con colpi di scena imprevedibili e una storia torbidissima e – purtroppo – un orrendo omicidio. Avete presente quando si fa amicizia online, un uomo e una donna (una ragazzina, questo caso) e ci si innamora? Ecco, da vedere.Lo slogan del film è “tutti mentono su internet”. E in effetti…

My Friend Rockefeller (2015)

My-Friend-Rockefeller

Un amico bugiardo. Straordinaria storia (vera, precisiamo) di un tizio che per anni si è finto un Rockefeller, cioè un membro della storica e ricchissima famiglia americana. Solo che in realtà si chiamava Christian Gerhartsreiter ed era un truffatore e ovviamente un bugiardo professionista, e non solo. C’è anche altro. Non cercate info su internet perché vi spoilerate brutalmente il film che contiene diversi colpi di scena.

Chasing Madoff (2011)

maxresdefault

La più grande truffa mai avvenuta in america. La vera storia di Bernie Madoff, uno dei più grandi truffatori della storia. Ha fregato ai suoi clienti circa 50 MILIARDI di dollari grazie al temibile schema di Ponzi, per cui prometteva investimenti che in realtà non venivano fatti. In questo documentario si racconta come c’è riuscito e cos’è successo dopo. E’ uno di quei casi di bugiardi che finiscono male.

Sour Grapes (2016)

ff-grapes-spot-26rv01

Un raffinatissimo sommelier truffatore. Storia splendida e sorprendente di un collezionista di vini indonesiano che dal nulla si fa strada negli Stati Uniti vendendo vini costosissimi. Parliamo di milioni di dollari. Solo che si scopre che… NO SPOILER. Guardatelo, davvero sorprendente. C’è su Netflix, almeno al momento. Viva i bugiardi.

  • I film di finzione sui bugiardi

Il primo dei bugiardi (2009)

THE INVENTION OF LYING, from left: Louis C.K., Ricky Gervais, Jennifer Garner, 2009. Ph: Sam Urdank/

L’invenzione della bugia. Immaginate un mondo dove le bugie non esistono: nessuno mente, tutti dicono sempre la verità. non esistono bugie, ma nemmeno la fantasia, l’immaginazione. Il protagonista, quasi per caso, dice la prima bugia della storia. E da lì cambia tutto. Divertente e paradossale commedia di Ricky Gervais, scritta, diretta e interpretata dal comico britannico nel 2009 con una grazia che finora non ha ritrovato. A suo modo, un elogio della bugia.

Gone girl – L’amore bugiardo

gone-girl-movie-hd-trailer-captures00004_1_1

Amore e bugie. Straordinario film di David Fincher con Rosamund Pike e Ben Affleck. E’ un perfetto thriller che parla di una coppia in difficoltà, finché a un certo punto lei sparisce. Cos’è successo? Molto più complesso di quanto sembri, costruisce una perfetta atmosfera di ambiguità anche grazie alla bravura di tutti gli attori. La morale forse è che in amore tutti mentiamo un po’. Ma un po’, appunto.

L’imbroglio – The Hoax (2006)

the-hoax-richard-gere

Una storia vera su una falsa verità. E’ basato su una storia vera di una celebre bugia: lo scrittore Clifford Irving si inventò di aver avuto il permesso dal miliardario Howard Hughes, misterioso ed ellusivo, di scrivere la sua biografia. Non è vero. Il caso fece molto scalpore negli USA negli anni ’70 ed è ricostruito molto bene in questo film con Richard Gere. La domanda, come in molti altri film sui bugiardi, è come diavolo pensava di cavarsela?

L’avversario (2002)

Avversario_auteuil

Una storia incredibile. Angosciante e incredibile la storia – vera – di Jean-Claude Romand, che si finse medico per 18 anni senza mai lavorare, trascinandosi in un vortice di bugie incredibile e vivendo una vita parallela con moglie e figli, fino all’epilogo tragico. Questo bel film è ispirato all’omonimo libro di successo di Emmanuel Carrère che narra la vicenda, e ha come protagonista il bravissimo Daniel Auteuil. Sulla stessa vicenda esiste anche un film del 2001, “A tempo pieno”.

The Good Lie (2014)

the-good-lie-toronto-film-festival

Ci sono anche le bugie buone. Film piacevole e originale con, fra gli altri, Reese Witherspoon. Racconta di un gruppo di giovani sudanesi che scappano dalla guerra e si ritrovano negli Stati Uniti, spaesati e fuori luogo. La difficoltà della situazione li costringe a imparare un concetto molto più profondo di quello che può sembrare: la bugia buona, quella utile, che non fa male. Da vedere per riprendersi dalle atroci bugie degli altri film in elenco.

Bugiardo bugiardo (1997)

829eabe9874e489fa3e2396153ba36b9

L’avvocato incapace di mentire. Classico e divertente film con Jim Carrey. Interpreta un avvocato che mente in continuazione, dote che ovviamente gli è utile nel suo lavoro. Facendo così però delude più volte il figlio che esprime un desiderio: che il padre non menta più. Per motivi misteriosi, il desiderio si avvera e il protagonista diventa incapace di dire anche la più semplice bugia, scatenando ovviamente tutta una serie di gag molto divertenti. COMPRALO SU AMAZON

I soliti sospetti (1995)

Niente è come sembra. Film ormai classico di Bryan Singer con un cast eccezionale, Chaz Palmintieri e Benicio Del Toro tra gli altri, ma soprattutto Kevin Spacey. Un’intricata vicenda che si basa su una serie di bugie che coinvolgono un gruppo di criminali che lavorano per una persona che non conoscono. Non diciamo altro. COMPRALO SU AMAZON

 

F come falso

Goodbye Lenin!
Il talento di mr Ripley
The game di David Fincher.
Prova a prendermi di Spielberg

the departed